Come molti di voi avranno ormai capito, la nostra è una vera e propria ossessione: crediamo che WordPress sia uno strumento estremamente potente, in grado di soddisfare i bisogni della quasi totalità delle imprese, senza bisogno di acquistare costose licenze o di rivolgersi a strumenti particolari.

Questo è possibile grazie al nostro know-how, che ci permette di personalizzare sia il front-end (la parte pubblica del sito web) che il back-end (il gestionale del sito web) sulle vostre specifiche esigenze, e alla flessibilità ed affidabilità con cui WordPress gestisce poi i vostri dati ed le vostre informazioni.

Grandi nomi si sono affidati a WordPress per la sua
flessibilità ed affidabilità nel gestire informazioni e pagine web

Abbiamo visto come grandi nomi si sono affidati a questa piattaforma che sta diventando sempre più complessa, e sarà in grado, in futuro, di essere un vero e proprio gateway di informazioni cross-platform: anche in questa ottica, abbiamo preferito un CMS così completo ed affidabile ad altre soluzioni pur prestanti, ma che non hanno programmato un’evoluzione così profonda delle proprie funzionalità.

Matteorenzi.it, Sonymusic.com ed Il Fatto Quotidiano sono solo degli esempi di grandi brand, giornali ed aziende che si sono rese conto di questo potenziale ed hanno deciso di rivolgersi a dei professionisti per realizzare i propri siti web.

Oggi scopriamo che anche ha un sito web realizzato su questa piattaforma!

Sorpresa: il sito di Beyoncé è estremamente
ottimizzato, cosa che non si può dire dei siti web
di MatteoRenzi e del Fatto Quotidiano

A differenza di quanto spesso accade per i nomi famosi, che non hanno particolare bisogno di posizionamento ed ottimizzazione perché verranno comunque cercati, il sito web di Beyoncé è davvero ben realizzato. Sottoposto a tool come Google PageSpeed o Yahoo YSlow, totalizza infatti B (88%) nel secondo, e F (41%) nel primo, ma solo perché PageSpeed è particolarmente sensibile alla presenza di molte immagini.

Passa a WordPress anche tu!

Analizzando il sito più in profondità, infatti, vediamo come questo sia l’unico parametro che pesa nella resa del punteggio: tutto il resto è in ordine, con sole 31 richieste per generare la pagina e un tempo di caricamento di 2.8s per scaricare 14.8MB. Questo significa un uso corretto della CDN per il caricamento asincrono di script ed immagini.

Inutile dirlo: questa è stata davvero una bella sorpresa!