Cosa significa avere un sito web responsive? Ecco il primo articolo nella categoria ‘Definizioni’, dove vogliamo aiutare gli utenti come voi a capire il significato delle parole che usiamo noi geek, informatici, grafici o web designer. In due parole: noi, persone strane.

Partiamo dall’alba dei tempi. C’erano una volta… i siti fatti con le tabelle. No, meglio di no. Troppo tempo fa! Cioè stiamo parlando del 1990…

Allora, andiamo un po’ più avanti. Vi ricordate agli inizi del duemila, si andava in fondo alla pagina ed usciva una scritta:

‘Sito web ottimizzato per Internet Explorer 6 e Netscape Navigator 5 – Risoluzione consigliata 1024 x 768 pixels‘.

Ecco: significava che schermi con meno o più pixel di quelli consigliati avrebbero visualizzato il sito web comunque, ma male. Fantastico no? Eppure, semplificando era così. Ognuno faceva il proprio sito web per lo schermo più diffuso, non c’erano smartphone o tablet, né computer con schermi molto diversi fra loro.

Oggi invece, bisogna fare siti web che si vedano bene ovunque. Bisogna fare siti web responsive! Ecco che significa!

Il significato della parola responsive

Perché tutto parte dalle parole. Quindi vediamo cosa significa responsive in Inglese.

Il significato della parola Responsive in inglese

Quindi, tradotto nel nostro mondo, il ‘Responsive Web Design’ o ‘Avere un sito web Responsive’ significa avere un sito web che:

  • si adatta allo schermo in uso
  • si modifica velocemente
  • riordina i propri contenuti in modo da visualizzare tutto

Adesso che non siamo più nel 2000, ma siamo nel 2017, è quindi indispensabile avere un sito web responsive, perché non vogliamo tenere fuori nessun utente (e potenziale cliente) dal nostro sito web. Semplice, no?

Non ho un sito web responsive, posso adattarlo?

La risposta alla fatidica domanda è… ni!

Bene, questo è un caso abbastanza comune in Italia, perché non abbiamo culturalmente molta dimestichezza con le nuove tecnologie, e le imprese alle volte ‘temporeggiano’ ad aggiornarsi. Come scriviamo sopra, la risposta è ni.

Sicuramente, è possibile un adattamento

Ma dipende molto da sito web a sito web. Ad esempio, un sito web realizzato a tabelle difficilmente potrà essere reso responsive. Al contrario, un progetto editoriale tradizionale con il layout tipico di qualche lustro fa (due colonne con menu a sinistra o destra, header), può migliorare moltissimo la sua fruibilità, senza bisogno di dover stravolgere o rifare tutto da capo.

Certo, non sarà come avere un sito web nuovo e fiammante, ma almeno i vostri visitatori potranno vedere i vostri contenuti anche da cellulare!

Cosa mi conviene fare?

La risposta è: dipende dalla situazione. Non c’è una ricetta precisa, ed è necessario valutare caso per caso. Potrebbe essere meglio rifare il sito da capo, potrebbe essere più conveniente adattarlo, mantenendo lo status quo. Per avere una risposta, mandateci una mail, e scriveteci: vi risponderemo senza impegno!

Si prega di lasciare vuoto questo campo.

Potrebbero interessarti anche...

Posted on lunedì, febbraio 13th, 2017 at under Definizioni and tagged as , , , .
Non Solo Web Design